Trattamento della recessione gengivale

Trattamento della recessione gengivale latina

Se ci troviamo di fronte a denti che si stanno allungando o vediamo che c’è una parte di dente scoperta che procura anche sensibilità al fredo e al caldo, probabilmente le gengive che si stanno ritirando  e fanno parte di una condizione che i dentisti chiamano recessione gengivale.

Le cause della recessione gengivale possono essere:

  1. Errato uso dello spazzolino
  2. Cattiva igiene orale
  3. Parodontite o piorrea
  4. Serramento dei denti

Quando si verifica la recessione della gengiva, i denti perdono la difesa naturale contro la penetrazione batterica e il trauma, questo può comportare la perdita dell’osso intorno i denti fino alla caduta dei denti.

Una visita parodontale specialistica può individuare sul nascere questo problema e permetterti di preservare i tuoi denti ed il tuo sorriso.

A cosa può portare la recessione della gengiva?

Quando la recessione è minima spesso resta conservata una certa banda di gengiva aderente a protezione dei denti e quindi non è necessario alcun trattamento se non la modifica della tecnica della tua igiene orale e la rimozione delle cause che stanno generando il problema.

Tuttavia, quando la recessione è prossima a raggiungere la mucosa alveolare o la gengiva è diventata molto sottile, si perde la prima linea di difesa contro la penetrazione batterica.

Inoltre, la recessione delle gengive porta spesso alla sensibilità delle radici agli alimenti caldi e freddi, nonché un peggioramento dell’aspetto dei denti e del sorriso.

Se significativa, la recessione delle gengive può predisporre al peggioramento della recessione ed esporre la superficie della radice, che è più morbida dello smalto, più soggetta alla carie e a deteriorarsi acquistando un colore più scuro rispetto allo smalto dei denti. Accade spesso che, in mancanza di aumentata sensibilità,alcuni pazienti si rivolgano al nostro centro preoccupati del colore del dente e richiedano di farlo tornare bianco come prima.

Come prevenire la recessione della gengiva?

Tornando alle cause della recessione, durante la prima visita indichiamo a tutti i pazienti quali sono i comportamenti da adottare per prevenire la recessione gengivale.

La prima cosa che devi sapere è che usare una tecnica di spazzolamento rispetto ad un’altra può fare la differenza nel tempo. Lo spessore della gengiva è una condizione unica per ogni persona, alcuni di noi hanno un tessuto gengivale molto spesso, altri più sottile e questa differenza è deteminata geneticamente.

Conoscere quali sono le tecniche di pulizia più indicate per te è essenziale per permetterti di prevenire la recessione gengivale.

La presenza di placca e tartaro creano una infiammazione della gengiva che può portarla a ritirarsi e a danneggiare anche l’osso che sostiene il dente. Durante la visita parodontale eseguiamo il sondaggio che misura la profondità e lo spessore della gengiva in modo da escludere che tu non ti stia ammalando di parodontite o piorrea.

Spesso sui denti sono presenti delle incrinature, ovvero delle micro spaccature nello smalto e nella dentina che a volte sono visibili addirittura ad occhio nudo. Quando presenti indicano che i denti sono sottoposti alla forza del serramanto o del bruxismo e questa crea una compressione nell’osso e nella gengiva che può creare la recessione della gengiva e delle spaccature nei denti. Durante la visita, individuare i segni iniziali del problema può aiutarti a prevenire la recessione della gengiva.

Come curare la recessione della gengiva?

Le opzioni di trattamento disponibili possono dipendere in modo significativo da quanto è avanzata la recessione gengivale. Ciò significa che il miglior trattamento per la recessione delle gengive può spesso essere influenzato dallo stadio in cui si trova la malattia.

Nel caso di lievi recessioni date da placca e tartaro, una pulizia approfondita può risolvere il problema.

Quando la recessione è più severa ed abbiamo gengive sottili, è indicato un innesto di gengiva.

Cos’è un innesto di gengiva o trattamento del tessuto gengivale?

Un innesto di tessuto gengivale è probabilmente il miglior trattamento per la recessione gengivale attualmente disponibile e viene usato anche nel miglioramento della gengiva intorno gli impianti dentali.

Ci sono 2 tipi di innesti gengivali:

  1. L’innesto connettivale
  2. L’innesto gengivale libero.

L’innesto connettivale consiste nell’ inserire sotto la gengiva uno strato sottile 1 mm di tessuto gengivale prelevato dal palato. La gengiva che riceve l’innesto viene spostata a coprire la corona del dente e risulta isepssita e quindi più forte dalla parte che viene aggiunta. Il miglioramento dello spessore impedisce che negli anni si possa creare una nuova recessione. La parte del palato dove viene eseguito il prelievo guarisce da sola come le ferite che ci possiamo procurare sulla pelle.

L’innesto gengivale libero invece consiste nell’utilizzare lo stesso tipo di gengiva prelevata dal palato per sostituire la gengiva lesionata o proprio assente.

Entrambe le tecniche risultano efficaci nel trattare la maggior parte delle recessioni e gli interventi sono assolutamente indolori perché l’anestesia locale permette di non sentire nulla. L’intervento può essere eseguito anche con la tecnica di sedazione cosciente per renderti tutto più confortevole. Dovrai adeguare l’alimentazione subito dopo e preferire cibi di consistenza morbida.

Il fumo di sigarette diminuisce la qualità del risultato e l’intervento è sconsigliato nei forti fumatori a meno che non decidano di smettere o diminuire il numero di sigarette a partire da 14 giorni prima. Il dolore post-operatorio si controlla bene con i farmaci che vengono prescritti e la zona del palato dove viene eseguito il prelievo viene protetta con una speciale colla e con una mascherina trasparente che protegge la ferita dal cibo o dalle bevande calde.

Se vuoi sapere se ci sono delle recessioni gengivali nella tua bocca o vuoi curare quelle che vedi, ti invito a prenotare una visita presso il nostro centro.

Ora se vuoi puoi fissare un appuntamento presso lo Studio di Latina Modulo richiesta - Oppure puoi scriverci su whatsapp e se vuoi parlare con la segreteria puoi farlo comodamente telefonando allo studio cliccando qui

I nostri pazienti ci hanno scelto per...

Qualità e igiene

Protocolli rigidissimi, personale specializzato e controlli continui ci pongono come punto di riferimento per molti studi nazionali ed internazionali

Disponibilità

Siamo un Team giovane, sempre alla ricerca del rapporto umano e della condivisione. Conosciamo tutti i nostri pazienti per nome e siamo felici quando tornano a trovarci.

Casi Clinici Disponibili

Poter visionare i risultati ottenuti ti da la sicurezza necessaria per intraprendere un percorso riabilitativo e ottenre il risultato che desideri

Puntualità

L'organizzazione è da sempre un nostro punto di forza, tutti gli operatori hanno compiti chiari e sono responsabilizzati al miglioramento continuo

Tempistiche di intervento

Con i protocoli in continuo miglioramento possiamo stablire il tempo necessario per ottenre il massimo risultato estetico e funzionale.

Personale a disposizione

L'ambiente dello studio Dentistico è fatto di persone che si occupano dei pazienti e delle loro esigenze, mediamente ci sono 3 operatori per ogni paziente.


Da qualche giorno
è attivo il teleconsulto

Una soluzione semplicissima per essere vicino a chi vuole avere un primo parere o è impossibilitato a raggiungerci
  • Risparmi tempo!
  • Puoi scegliere l'orario
  • Ricevi assistenza concreta

Via Montenero, 38 04100 Latina LT

Tel. 0773 662602 Cell.  392 977 5087

Direttore Sanitario Dott. Luca Gioia iscritto all'Albo Odontoiatri della provincia di Latina n. 318 - Centro Odontoiatrico Gioia Srl PI. 12837101000 © Studio Gioia 2020

Dott. Luca GioiaDentista LatinaCura Parodontite Latina


Sappiamo quanto sia importante avere delle certezze